Auguri

Fotografia di Isaiah West Taber di Loïe Fuller mentre balla. Parigi, Musée d’Orsay, 1891 ca.

Auguri…

a voi che cercate un senso,

a voi che amate e odiate

che dissimulate

tra timidezza e orgoglio

gelosia e affetto

a voi, pieni di paura

nel fare coraggio.

Auguri a voi che cadete nel buio

di tempeste furibonde

per rialzarvi e ricominciare

con dolcezza.

Auguri a voi che vi sentite soli

con i vostri difetti e i vostri errori

a voi capaci di slanci

verso l’infinito.

Auguri a voi che volete migliorarvi

nonostante tutto

che aprite l’anima ferita all’ascolto

che riuscite a sorridere ancora e ancora,

che nell’inquietudine e nel dolore

stringete il vostro cuore e donate una carezza

una carezza leggera

come vento che porta fiducia.

Auguri a voi che sapete superare la diffidenza

che tornate a sperare e a perdonare

che lottate per la dignità

che non vi vergognate di piangere

di essere a volte sconfitti

a volte duri come pietre

aspirando alle nuvole,

a voi che faticate a collocarvi nel mondo

che vi sentite insicuri e inadeguati

a qualunque età,

che continuate a sbagliare

pieni di rabbia

che sapete chiedere scusa

e prendere per mano,

che riuscite ad essere ancora bambini

e cuccioli

capaci di leccarvi le ferite

e riprendere a correre.

Auguri

ancora e ancora

a voi che sapetegioire e ridere

abbracciare e consolare.

Auguri a noi…

Grazie a tutti.

(LC, settembre 2017)

 

Annunci