Site Specific tra land art e performance

Se potessi trasformerei il mio piccolo giardino in un luogo di creatività senza confini né limiti alla fantasia, soprattutto di e per bambini e ragazzi.

Ringrazio Belle, Adriano, Nicolò, Sofia, le mie sorelle, i loro amici, che sono i miei, per aver contribuito l’estate scorsa a iniziare questi percorsi alla Montagna Azzurra, Castell’Azzara, nei dintorni dell’Amiata… tra orti sinergici, installazioni, costellazioni, per viaggi tra terra e cielo… il cielo con le sue continue, mutevoli, incredibili performance 🙂

Ecco le nostre galassie e i nostri stupori … (Toscana, estate 2020)