Nostalgia

tramonto2

Tramonto umbro, 2011

La bruma della sera
viola verde rosa ocra
sprizza dopo il tramonto
tra gli ondulati colli.

Nell’aria del crepuscolo
fragrante e presto fresca
si distacca un cipresso
dall’ardente disegno.

Arrossato e dorato
l’orizzonte s’allarga
ed il mio cuore abbraccia
e libero lo riempie.

S’accendono le stelle
brulicano lucciole
più bruna l’atmosfera respiro rarefatta.

Brillano cielo e terra
e nel brusio notturno
si fa grande la sera
e ogni dolore si cheta.

(LC, 1989)

Annunci