Le poesie premiate “… all’alba nel bosco a Roma”, MakeMake, 22 settembre

Il sogno delle betulle

  • In un bosco ci si può perdere, e ci si può ritrovare.           (D.V., Roma – 1° premio)
  • Gli alberi

Le foglie ci danno l’ossigeno per respirare

Se gli alberi non esistessero

noi non esisteremmo.         (Sofia Trapani, Roma, 7 anni – 2° premio)

  • Una passeggiata nel bosco,

il percorso della nostra vita:

pace e inquietudine, luci e ombre, paura e conforto

rumori sconosciuti

e il suono delle foglie mosse dal vento.  (M.P., Roma – 3° premio)

A seguire le poesie più votate dopo le prime tre.

  • L’albero è una metafora dell’essere umano:

ogni foglia è un ricordo e un’emozione,

cade,

ma il suo posto è sempre lì. (S.B., Salerno)

  • Le nostre risate eran il seme del pino

paziente crescevo.

Tra voci straniere e colori

oggi raccoglie le mie lacrime

basito offre i suoi aghi

al suo dolore per cullarlo

nel suo verde oblio.  (M.P., Napoli)

  • Aria e Terra

Radicato nel terreno

si esprime in cielo:

questo è l’albero. (C.C., Roma)

  • Alberi pieni di colore … Il mio è tutto verde,

è l’albero della mia infanzia

come il barone rampante ci salivo sù

e nessuno poteva più raggiungermi… (A.P., Polla)

  • Gli alberi danno vita

e la vita è così bella

che si deve godere …

ogni momento.    (A.A., New York, ma armena)

  • Amo gli alberi dei temporali estivi in montagna

il loro rumore che fa quasi paura, il loro “scrollare” al vento.

Il giorno dopo sotto il sole splendente

sembrano creature completamente diverse. (R.P., Friuli Venezia Giulia)

Inoltre sono state apprezzate:

 

  • Ombra

Nell’acqua che scorre

si specchia una chioma,

leggera, pallida, amata.

Nell’ombra. (A.R., Roma)

  • Sotto le sue braccia riposo

e la mente si apre. (G.S., Roma)

  • L’albero della vita

è dentro ognuno di noi. (E.S., Torino)

  • Basta un albero per attirare tanti uccelli

ed è subito primavera. (C.C., Campagnano)

  • Ogni domenica sotto l’albero

ascolto il suo silenzio,

ma anche i suoi sussurri,

e recupero un po’ di pace. (P.S., Roma)

  • Larice solitario

emergente dal buio

della mia indifferenza.

Compagno inatteso

aperto confidente

muto ascoltatore. (A.B., Germania)

  • Gli alberi sono vita.

Anche i pittori più importanti, come ad esempio Mondrian,

dipingono alberi in fiore

ispirati secondo me alla vita

… e alberi spogli

ispirati alla paura dell’ignoto

e di qualcosa che sta svanendo nel buio. (13 anni, Roma)

  • Non conosco boschi né grandi alberi

ma nel mio giardino ci sono tanti fiori,

belle margherite, un fidato acero

e un orgoglioso nocciolo contorto.

La natura è vita e come l’arte

riempie l’anima dando respiro. (P.A., Mantova)

  • L’albero l’albero …

ogni volta che ne incontro uno

lo abbraccio, lo stringo,

mi ci avvolgo e assorbo più energia possibile

mi ricarico e mi sento viva. (A., Roma)

  • L’uomo con il suo egoismo

è riuscito a far crollare

anche la quercia secolare,

regina dei boschi. (P.Ventura, Scandriglia)

  • Silenzio

un respiro d’aria pulita.

Piccoli passi alla ricerca di gnomi.

Un cane corre in lontananza

in sintonia con il mondo.

Libertà. (A.A., Roma)

  • L’albero della vita, l’albero della pace,

l’albero dalle mille sfumature di colori.

Gli alberi costituiscono boschi e foreste,

luoghi di ricerca e di percorsi inediti. (A.M., Roma)

  • E’ il ricordo magico della mia infanzia

e con essa la mia casa,

circondata da tanti e diversi alberi,

un tempo ancora in crescita

e ora immensi, tanto che

coprono la vista della montagna… (G.S., Tivoli)

  • … gli alberi sanno raccontare le nostre emozioni

come cantori esperti.

Si viene avvolti dal soave tepore

trasmesso da tremito gentile delle loro foglie,

sempre informate dal vento generoso.

L’intreccio fertile dei loro rami

istruisce i nostri percorsi interiori

come una mappa modellata dal tempo..

Le loro radici possono accarezzare i nostri segreti.

I molteplici cromatismi delle loro chiome

sanno colorare le nostre anime. (P.V., Roma)

Ringrazio tutti… in particolare mia sorella Piera che mi ha inviato delle bellissime citazioni pittoriche e poetiche dedicate agli alberi (scopritele su Face Book sulla mia pagina), inoltre mia sorella Laura e mia nipote Sofia, per la poesia che le accompagna sempre.

I vostri commenti sulle poesie saranno davvero graditi :). Segnalate la vostra preferita!… o magari scrivetela!

Ci sono betulle che di notte levano le loro radici, e tu non crederesti mai che di notte gli alberi camminano o diventano sogni. (Alda Merini)

Segnalata da Piera.

Annunci